I poteri del CTU, le attribuzioni del CTP e il riparto dell’onere della prova: recenti approdi della giurisprudenza di legittimità.

Lo scorso 17 gennaio è stata pubblicata la sentenza n.1763/2024 emessa dalla prima sezione civile della Corte di Cassazione. La pronuncia è stata prontamente divulgata perché affronta una questione ricorrente nell’ambito dei giudizi in cui un correntista agisce in ripetizione contro la banca per la restituzione delle competenze illegittimamente pagate in corso di rapporto. Il [...]

Di |2024-02-21T13:20:52+01:00Febbraio 21st, 2024|Contenzioso Bancario, Pubblicazioni|0 Commenti

Corte di Cassazione, ordinanza n.2338 del 24.01.2024

La Corte di Cassazione, con ordinanza n.2338 del 24.01.2024, ribadisce – consolidando così il proprio orientamento (cfr. ordinanze n.34997/2023 e n.35189/2023) – che la nullità per il difetto di forma scritta di cui all’art. 117, comma 1, t.u.b. è una nullità di protezione, potendo essa operare «soltanto a vantaggio del cliente» (art. 127, comma 2, [...]

Di |2024-02-19T10:37:47+01:00Febbraio 19th, 2024|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

Tribunale di Asti, ordinanza n.105 del 08.01.2024

Con ordinanza n.105 dell’08.01.2024, il Tribunale di Asti ha dichiarato la nullità di un contratto di mutuo – assistito da garanzia pubblica – per violazione degli artt.1343 e 1418 c.c., nonché dell’art.41 Cost.. Secondo il Giudice, difatti, il mutuo era stato scientemente concesso a società insolvente – al fine di ripianare pregresse esposizioni debitorie – [...]

Di |2024-01-30T13:01:12+01:00Gennaio 30th, 2024|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

Tribunale di Arezzo, ordinanza del 24.01.2024

Con provvedimento del 24.01.2024, il Tribunale di Arezzo, riqualificando la tardiva opposizione promossa ex art.615, comma 2 cpc, quale "sollecitazione all'esercizio dei poteri officiosi del GE di controllo della legittimità della procedura", ha sospeso le attività di vendita rilevando che il soggetto incaricato della riscossione del credito non è iscritto all'albo ex art.106 TUB, essendo [...]

La Corte di Cassazione nel segno della continuità

Con ordinanza n.27362 del 19.09.2022, la prima sezione civile della Corte di Cassazione ha ribadito due importanti principi già in precedenza enunciati dalla Corte di legittimità. Il primo attiene all’eccezione di disconoscimento – formulata dal correntista – delle proprie apparenti sottoscrizioni apposte su moduli dispositivi di operazioni di prelevamento dal conto corrente (ma ovviamente il [...]

Corte di Cassazione, ordinanza n.36404 del 29.12.2023

Con ordinanza n.36404 del 29.12.2023, la prima sezione civile della Corte di Cassazione ha ulteriormente approfondito una questione già esaminata, chiarendo che la penale di estinzione anticipata non può essere cumulata agli interessi corrispettivi ai fini della verifica delle soglie di usura. Secondo gli ermellini, difatti, il “principio di omnicomprensività”, “in ragione del quale ai [...]

Di |2024-01-08T10:41:37+01:00Gennaio 8th, 2024|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

Corte di Cassazione, ordinanza n.34889 del 13.12.2023

Con ordinanza n.34889 del 13.12.2023, la Corte di Cassazione ha espresso due importanti principi, uno in favore degli istituti di credito; l’altro, di contro, favorevole ai mutuatari. Mediante il primo, la Corte ha stabilito che “la omessa previsione del Taeg non determina la nullità del contratto, in quanto “l’indice sintetico di costo (ISC), altrimenti detto [...]

Di |2024-01-02T11:01:24+01:00Gennaio 2nd, 2024|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

Corte di Cassazione, ordinanza n.27823 del 02.10.2023

In attesa della pronuncia delle SS.UU., la sezione quinta della Corte di Cassazione, esprimendosi sulla validità di un piano di rimborso rateale accordato dall’Agenzia delle Entrate ad una società all’esito di un accertamento, ha concluso per la piena legittimità del piano di ammortamento “alla francese” (ordinanza n.27823 del 02.10.2023). Di seguito i principali “passaggi” dell’ordinanza. [...]

Di |2023-12-11T12:02:25+01:00Dicembre 11th, 2023|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

Corte di Cassazione, ordinanza n.28824 del 17.10.2023

Con ordinanza n.28824 del 17.10.2023, la Corte di Cassazione ha chiarito che non c'è indeterminatezza del tasso d'interesse - né dunque violazione dell'art.117 TUB - laddove "i dati forniti con il contratto fossero idonei a consentire un calcolo adeguatamente trasparente sui costi dell'operazione economica". Nel caso di specie, dunque, è stata esclusa la nullità della [...]

Di |2023-12-04T10:57:03+01:00Dicembre 4th, 2023|Contenzioso Bancario, Sentenze|0 Commenti

La Corte di Cassazione sull’onere della prova del contratto di apertura di credito

Tema assai ricorrente nei giudizi che vedono i correntisti agire contro gli istituti di credito onde ottenere la restituzione di interessi e altre competenze pagati alla banca (in tesi) indebitamente concerne l’eventuale prescrizione del diritto attoreo per decorso del termine decennale, questione che assume massima rilevanza allorquando l’accensione del rapporto bancario oggetto delle doglianze attoree [...]

Di |2023-11-22T09:51:56+01:00Novembre 22nd, 2023|Contenzioso Bancario, Pubblicazioni|0 Commenti
Torna in cima