Loading...

Accertamento negativo del credito, i chiarimenti della Corte d’Appello di Cagliari

Con sentenza del 21.01.2022, la Corte d’Appello di Cagliari (sezione distaccata di Sassari) si è espressa su alcune questioni ricorrentemente affrontate nei giudizi promossi dai clienti di istituti di credito per l’accertamento del saldo di un conto corrente bancario. Articolo pubblicato sul sito web de “Il Denaro” il 09.11.2022. Il Denaro - Corte di Appello [...]

Di |2022-11-18T09:47:32+01:00Novembre 18th, 2022|Contenzioso Bancario, Pubblicazioni|0 Commenti

Banche vs correntisti, la parola al Tribunale di Milano

Con sentenza dello scorso 13 luglio, il Tribunale di Milano, nella persona del dr. Francesco Ferrari, si è espresso sui più rilevanti temi usualmente trattati nei giudizi tra banche e correntisti. Articolo pubblicato sul sito web de “Il Denaro” il 05.09.2022 Il Denaro - Banche vs correntisti, la parola al Tribunale di Milano  

Di |2022-09-07T09:01:35+01:00Settembre 7th, 2022|Contenzioso Bancario, Pubblicazioni|0 Commenti

Contratti di mutuo e prova dell’erogazione: la parola alla Cassazione

Con sentenza n.12480 del 19.04.2022, la Corte di Cassazione, richiamando conformi orientamenti, è tornata ad esprimersi sulle differenze esistenti tra un contratto di mutuo ipotecario concesso al fine di erogare liquidità al mutuatario e, di contro, un mutuo ipotecario concesso al solo fine di ripianare l’esposizione debitoria di conto corrente. Articolo pubblicato sul sito web [...]

Corte di Cassazione, la penale di estinzione anticipata non rileva ai fini dell’usura

Con sentenza n.7352 dello scorso 7 marzo, la Corte di Cassazione ha ribadito – una volta ancora – che anche gli interessi di mora soggiacciono al vaglio della legge n.108/1996. Articolo pubblicato sul sito web de “Il Denaro” il 25.04.2022 Il Denaro - Corte di Cassazione, la penale di estinzione anticipata non rileva ai fini [...]

Mutui, anche il Tribunale di Campobasso dichiara illegittimi quelli “alla francese”

Con sentenza n.156 del 18.03.2022, anche il Tribunale di Campobasso ha ravvisato profili di illegittimità nei contratti di mutuo prevedenti il rimborso del capitale secondo il metodo “alla francese” che, come oramai noto agli addetti ai lavori, viene usualmente applicato dalle banche facendo impiego, pur in assenza di specifica pattuizione contrattuale, del regime finanziario composto [...]

La Cassazione e il perfezionamento del contratto di mutuo

Con sentenza n.38331 del 03.12.2021, la prima sezione civile della Corte di Cassazione ha affrontato un tema assai dibattuto soprattutto in sede fallimentare e nei giudizi di natura esecutiva. La questione concerne il perfezionamento del contratto di mutuo, che ai sensi dell’art.1813 c.c. avviene con la consegna (traditio rei) del denaro (o di altre cose [...]

Di |2022-03-15T10:08:44+01:00Marzo 15th, 2022|Pubblicazioni|0 Commenti

I contratti di fideiussione al vaglio delle Sezioni Unite

Con sentenza n.41994 del 30.12.2021, le SS.UU. della Cassazione si sono espresse sull’annosa questione dei contratti di fideiussione redatti in conformità allo schema negoziale tipo redatto dall’ABI nell’ottobre del 2002. Articolo pubblicato sul sito web de “Il Denaro” il 10.01.2022 Il Denaro -I contratti di fideiussione al vaglio delle Sezioni Unite  

Di |2022-01-12T09:41:44+01:00Gennaio 12th, 2022|Pubblicazioni|0 Commenti

Tribunale di Napoli, nullo il contratto bancario non consegnato al cliente

In giurisprudenza si è discusso a lungo sulla validità (reclamata dagli istituti di credito) ovvero invalidità (secondo la tesi dei clienti bancari) dei cosiddetti “contratti monofirma”, ovverosia di quei contratti bancari sprovvisti di sottoscrizione dell’istituto di credito. Articolo pubblicato sul sito web de “Il Denaro” il 07.12.2021 Il Denaro -Tribunale di Napoli, nullo il contratto [...]

Di |2021-12-22T10:00:59+01:00Dicembre 17th, 2021|Contenzioso Bancario, Pubblicazioni|0 Commenti

Il riparto degli oneri probatori secondo la Corte di Cassazione

Con ordinanza n.23856 del 03.09.2021, la sesta sezione civile della Corte di Cassazione ha chiarito che “qualora una banca intenda far valere un credito derivante da un rapporto di conto corrente deve provare l’andamento dello stesso per l’intera durata del suo svolgimento, dall’inizio del rapporto e senza interruzioni”. Articolo pubblicato sul sito web de “Il [...]

Torna in cima